Le narrazioni tossiche sui «crimini dei partigiani»: quali meccanismi ne permettono la diffusione e il "successo"? Bell'avvio di discussione nello spazio commenti di Giap, grazie a @PuncoX, @Bene_Pierf, @Ca_Gi e @monster_chonja .
wumingfoundation.com/giap/2019

Tra poco la conferenza stampa dal nuovo spazio di in via Ferrarese 199. Streaming qui:
stream.radiospore.oziosi.org:8
Ieri gran bella (e duplice) risposta della città alla presenza di Salvini, oggi un nuovo spazio autogestito e comincia pure .

Ghettizzare la socialità per far schiattare . La proposta irricevibile del Comune di , inchiesta sul campo di @zic
zic.it/ghettizzare-la-socialit

La strategia giudiziaria portata avanti dai procuratori anti- è improntata a quello che Xenia Chiaramonte ha chiamato «neopositivismo penale». C'era l'ombra di Lombroso, sulla parete dietro Rinaudo, Padalino e compagnia.
wumingfoundation.com/giap/2019

Processone ai da rifare. La Cassazione: il tribunale non ha preso in conto le violenze delle forze dell'ordine.
Ennesimo fallimento per la procura di e per la linea che volle imporre Caselli con il «pool anti-notav».
notav.info/post/processone-not

Quel che è accaduto a ieri è il tocco della punta di lancia. Nei polesini rodigini e ferraresi si calcola che l'Adriatico farà un'ingressione nell'entroterra di oltre 30 chilometri.

«Il sonno è il nostro ultimo locus amoenus, il solo spazio davvero incontaminato che ci è rimasto: un territorio completamente immune dagli stimoli tecnologici e da tutti quei bisogni indotti artificialmente dalle corporation e che, proprio per questo motivo, il capitale vuole colonizzare a tutti i costi».

thevision.com/attualita/capita

Un'altra bella inchiesta di Nicoletta Bourbaki. Da leggere tutto d'un fiato. Esempio magistrale di decostruzione delle false informazioni storiche.

"Colpisce come nella narrazione neofascista si faccia di tutto per non dire che la maggior parte dei fucilati collegati alla Colonia di Rovegno fu vittima di controrappresaglie. Falsando completamente il contesto e la realtà dei fatti, i nazifascisti sono mostrati come povere vittime innocenti. Ciò che i neofascisti vogliono nascondere dietro i presunti «orrori» della Colonia è la storia della resistenza sulle montagne liguri, la storia di come i nazifascisti abbiano perduto il monopolio della violenza, di come la paura abbia cambiato campo."

wumingfoundation.com/giap/2019

La prima parte la trovate qui:

wumingfoundation.com/giap/2019

Vi ricordate di Giuseppina Ghersi?

Nel descrivere la sua vicenda si fece un uso scorretto delle fonti e si diedero per certi fatti che non sono mai stati verificati. Forte fu il tentativo di coinvolgere emotivamente il pubblico, di portarlo a empatizzare con la vittima e a considerare i partigiani criminali. Probabilmente è un caso emblematico di informazione postverità.

Nella diffusione di quelle informazioni, si nota che il ruolo dei media tradizionali fu preponderante rispetto alla rete. Cosa che avviene anche in altri casi.

Assieme ad altro, ne ho scritto qui, in un commento alla bella inchiesta di Nicoletta Bourbaki sulla colonia di Rovegno:

wumingfoundation.com/giap/2019

Se vi va, leggetelo. Sto scrivendo un articolo sulle informazioni postverità che riguardano la storia, e mi farebbe piacere sapere cosa ne pensate.

Stasera, h.20

WU MING 1 & BHUTAN CLAN

Reading/concerto nella sede della Dobrinski Pro-Dischi Records, Piazza di Porta Mascarella 2/2,
e in diretta radio qui:
spreaker.com/show/solipsia-nig

Anteprime dal nuovo reading «La macchina del vento»
e pezzi dal laboratorio di Resistenze in Cirenaica.

Il Bhutan Clan è un ensemble mutevole che racconta storie in musica. Tra le vicende narrate ci sono quelle nate nel cantiere di Resistenze in Cirenaica, galassia di collettivi bolognesi impegnata nel recuperare storie di resistenza al colonialismo italiano e al fascismo.

Con WM1 il Bhutan Clan sta lavorando alla sonorizzazione del «Canto di al-‘Aqila’» di Rajab Bu-Huwayish, poema composto nel 1931 in un campo di concentramento italiano in Libia.

Sempre con WM1, il BC ha dato vita al reading di «Un viaggio che non promettiamo breve».

Seconda e ultima puntata del lavoro di ricerca di Nicoletta Bourbaki sui fantomatici "orrori della Colonia di Rovegno" in cui, oltre a mostrare che si tratta di una narrazione inventata di sana pianta, espone i meccanismi messi in atto per crearla: wumingfoundation.com/giap/2019

Per comprendere la catena di eventi che nelle ultime settimane ha portato all'attuale situazione in , un po' di analisi, prese di posizione (diverse tra loro) e comunicati di varie realtà su Desinformémonos
desinformemonos.org/?s=Bolivia
e Rebelión
rebelion.org/seccion.php?id=10

Domani (martedì 12 novembre) su Giap | Un'altra bufala storica neofascista: la «colonia degli orrori» di Rovegno / Seconda puntata della nuova inchiesta di Nicoletta Bourbaki.
La prima puntata, per chi non l'avesse ancora letta, è qui:
wumingfoundation.com/giap/2019

“La tavola periodica: una chiamata all’azione”, bellissimo intervento di Mariano Tomatis a Game Happens 2019. Inventare un nuovo antifascismo, a partire da Primo Levi
marianotomatis.it/slide.php?fo

Una montagna di amianto blocca l'allargamento del cantiere della «Torino-Lione» (che da tempo non è più la Torino-Lione, ma non dilunghiamoci).
ilmanifesto.it/una-discarica-d

Show more

Wu Ming Foundation's choices:

Mastodon Bida.im

The social network of the future: No ads, no corporate surveillance, ethical design, and decentralization! Own your data with Mastodon!