La proposta di Lepore è un Daspo a XM24
Dopo aver sottoscritto il sei agosto – ed esibito su facebook – un impegno a trovare una nuova sede per XM24, il pluri-assessore Matteo Lepore ha scartato uno dopo l’altro tutti gli spazi oggetto di trattativa. La caserma Sani perché è dello stato; l’edificio di via Bignardi perché non c'era la volontà di impegnarsi in u
ecn.org/xm24/2019/11/06/la-pro

Tuttu in via Albani
Concerto finale per Fiore
Lili Refrain

*EL DIA DE LOS ESPACIOS MUERTOS*

La pioggia non ci ferma!
Los espacios muertos parleranno...

Ci stiamo preparando!
Accorrete!


LUNEDÌ 4 NOVEMBRE

*RIDE4ROJAVA*

Ore 18 concentramento in Piazza Nettuno.

Biciclettata per la città

A seguire cena al Circolo Anarchico Berneri a sostegno di Mezzaluna Rossa.

ecn.org/xm24/evento/ride4rojav

Prosegue la strage della popolazione curda per mano dell’esercito turco armato dall’Europa, con il silenzio dei «democratici» e il plauso di rossobruni, fascisti e sovranisti. A Bologna lunedì 4 novembre alle ore 18 si terrà una biciclettata in centro allo scopo di informare sulla situazione in Rojava e sui crimini di guerra compiuti in questi giorni dal governo di Erdogan. A seguire cena al circolo anarchico Berneri a sostegno della Mezzaluna rossa.


ATTENZIONE ATTENZIONE! Nuove info! Aggiornamenti, cambio orario!

Si avvicina...

EL DIA DE LOS ESPACIOS MUERTOS

*PARATA IN MASCHERA*

Attraverso gli spettri di tutti gli spazi morti del quartiere bolognina.

Porta pentole, tamburi, abiti, carta, colla, trucchi e colori!

GIOVEDÌ 31
Ritrovo al parco che Resiste accanto a Xm24

ORE 17
Laboratorio autogestito per fabbricare le maschere insieme

PARTENZA ORE 19

CONCERTO FINALE ORE 21 CON LILI REFRAIN



ecn.org/xm24/evento/el-dia-de-

El dia de los espacios Muertos

Giovedì 31 parata in maschera in Bolognina partendo da XM24.

Ritrovo alle 15 al parchetto per fabbricare le maschere insieme!

Partenza ore 17

Presto nuove info, dettagli e sorprese!

Segui gli aggiornamenti su

mastodon.bida.im

ecn.org/xm24/evento/el-dia-de-

Uno solo è il recinto – ma molti i varchi che si possono aprire
Oggi XM24 con la solidarietà di centinaia e centinaia di ufo-ciclisti ha attraversato le strade del quartiere Bolognina.

Abbiamo percorso con una potentissima intergalattica biciclettata la nostra Odissea per lo spazio. Uno per uno tutti i No che l'amministrazione non si è assunta la responsabilità politica di spiegare
ecn.org/xm24/2019/10/26/uno-so

Xm24 boosted

gli spazi li vuole aperti!

Abbiamo aperto in maniera simbolica un cancello, a dimostrare, come si diceva, che lo spazio non è da chiedere, da domandare né si può regalare: lo spazio si può prendere solo quando insieme si respira dal diaframma... di un'altra città.

Queste passeggiate vogliono essere un modo per ripensare alla città che vogliamo e che possiamo pretendere, alla nostra Odissea, che è di XM24 e di tutta quella parte di città che si è vista portar via gli spazi e che non è più disposta ad accettarlo.


Tper

Ed eccoci qui, di fronte all'ennesimo luogo chiuso senza un futuro ben definito.  

Qui potrebbe tornare a vivere un'esperienza che per 17 anni ha caratterizzato la città di Bologna e senza nemmeno prendersi la briga di un confronto pubblico amministrazione ed assessore diniegano ogni possibilità. 

Di fronte alla nostra proposta di riaprire le porte e far tornare a vivere questo spazio, che è stata condivisa ad ogni aggiornamento e resa pubblica il 6 agosto, senza alcuna spiegazione, ci è arrivato l'ennesimo immotivato no. Davanti a questi cancelli pretendiamo una risposta pubblica che entri nel merito delle decisioni politiche del sindaco. queste spiegazioni non sono mai state date, i no non sono mai stati motivati.



Il Comune vanta anche una “quota premiale” , significa che vi è già un diritto patrimoniale che la municipalità vanta sull’area.

Ecco dunque che ritorna la grande motivazione, l'istruttoria che non si può metter nero su bianco, ma che guida l'umore dell'amministrazione:  poiché la Sani potrebbe essere messa a reddito l'affidamento ad XM24 non è nemmeno contemplato. Il fulgido assessore ha così asserito: toglietevela dalla testa.

Interviengono a sostegno delle lotte dell'altra città il Gruppo Scappa, Asia USB, Friday for Future

Ora di fronte alla Caserma Sani, di fronte quel Nulla di una città che sta morendo!

La Caserma Sani, proprietà della cassa deposito e prestiti versa in stato di abbandono da lungo tempo. Nel 2009 un accordo stipulato tra la Agenzia del Demanio e il Comune di Bologna dispone un complessivo cambio d’uso dell’area e, contestualmente, la sua collocazione sul mercato. 

Nel 2009 si prevedeva una capacità edificatoria di circa 54.000 m2 e prevalenti funzioni commerciali, terziarie e abitative (le attrezzature pubbliche erano circoscritte ad una scuola e al verde attrezzato). Queste previsioni sono alla base dell’asta che nel 2010 mette in vendita le aree militari bolognesi e che è andata deserta, a causa degli alti costi proposti. 

Show more
Mastodon Bida.im

The social network of the future: No ads, no corporate surveillance, ethical design, and decentralization! Own your data with Mastodon!