@utentone In conclusione quel che dice l’articolo non è molto lontano dal dire (parole mie): “spostatevi su canali autonomi ma mantenete un piede anche sulle piattaforme commerciali fosse anche solo per invogliare chi sta lì ad uscirne e riversare nei canali mainstream i contenuti dei vostri canali”

@Ca_Gi @utentone Ho visto il pippone ma non ho la testa per leggerlo adesso anche se spero di farlo domani. Comunque se la conclusione è quella sono contento perché ne ho parlato già male dieci giorni fa sul blog e la prossima settimana su UN 🙂

@pepsy La conclusione non é esattamente quella ma è una sorta di -non conclusione- che a mio avviso pare abbastanza aperta verso la posizione del mio toot precedente. La mia personale impressione è che l’autore abbia tenuto il freno a mano tirato quando ha dovuto tirare le conclusioni. @utentone

@Ca_Gi @pepsy date pure un occhio all'articolo di @zapruder
Il dibattito sta continunando

@Ca_Gi
Letto. Meglio di altre cose uscite negli ultimi giorni. Peccato che mischia Indymedia con i social.
@utentone @zapruder

@pepsy dici? Io non posso parlare per l'autore del pezzo, ma in realtà è più un richiamo (rammaricato) a un tipo di mediattivismo che, qui da noi, non ha più quella forma, ma a cui si richiamano altre esperienze (in primis questa di bida.im, fin dal logo). O almeno così l'abbiamo inteso noi in redazione...
@Ca_Gi @utentone

@zapruder @pepsy @utentone Io pure l’ho inteso come paragome tra mediattivismo e comunicazione social. Ritengo l’articolo molto condivisibile anche se, sarò di parte, ho avuto l’impressione che non si sia voluto spingere con sufficiente forza sull’adozione di sistemi liberi (non intendo Bida nello specifico, ma più in generale). O meglio: l’analisi sul perché su FB&Co. almeno un po’ bisogna starci a mio avviso ha messo in secondo piano la spinta a muoversi.

Follow

@Ca_Gi @pepsy @utentone che dire... porte aperte. stiamo discutendo già di una terza puntata, ma ogni proposta è ben accetta. Davvero eh, non è un pro forma, è un discorso che ci interessa come progetto e ci piacerebbe ospitare anche voci discordanti

· SubwayTooter · 1 · 0 · 2

@zapruder Beh, allora lancio la proposta di un articolo tutto incentrato sulla “visione” (su due piedi non mi viene un sinonimo meno abusato) di una rete alternativa e indipendente che però si riversa anche sul mainstream. Un pizzico di utopismo ma basato su tecnologie grossomodo già esistenti. A conti fatti una sorta di indice degli strumenti che si possono già adoperare. @pepsy @utentone

Sign in to participate in the conversation
Mastodon Bida.im

The social network of the future: No ads, no corporate surveillance, ethical design, and decentralization! Own your data with Mastodon!