Pinned toot

Su it.reddit.com/r/politicaITA/
due spettri si aggirano per il pianeta: gli spettri della politica e dell'ideologia.

Cinque domande al cuore della tempesta. Parte 1: Le luci dell’alba. Intervista ad un compagno di CrimethInc

1. Negli Stati Uniti è stato calcolato che la polizia uccide una persona nera ogni 28 ore, un dato drammatico. Come mai ora, come mai questa volta, l'assassinio di George Floyd ha innescato un processo insurrezionale?

Nel 2016, quando Donald Trump vinse le elezioni presidenziali, le rivolte contro la violenza poliziesca che si erano successe regolarmente (da Oakland nel 2009 alla più famosa Ferguson nel 2014) cessarono all’improvviso. L’abbiamo notato all’inizio del 2018; è un enigma storico a cui si deve ancora trovare risposta. Di sicuro, la Polizia non ha smesso di assassinare o di opprimere neri e latini.

internazionalevitalista.tumblr

Geografie del capitalismo razziale con Ruth Wilson Gilmore

Ruth Wilson Gilmore è una afrodiscendente nata a New Haven in Connecticut
settanta anni fa, geografa, pioniera della geografia carceraria e teorica abolizionista.
Dirige il Center for Place, Culture and Politics e insegna geografia della Terra e
scienze ambientali alla City University di New York.

hooktube.com/watch?v=_I0k6CogA

Seattle (Usa): cronaca dalla Zona Autonoma della Chaz

A Seattle da alcune settimane è sorta una Zona Autonoma, la Chaz (Capitol Hill Autonomous Zone), un pezzo di città occupato e delimitato dalle barricate di chi ha deciso di sottrarlo al controllo poliziesco e alla presenza dei suprematisti bianchi. Un’esperienza il cui interesse risiede non solo nelle tensioni che vi si esprimono, ma anche nelle contraddizioni e le difficoltà da cui è attraversata. Di questa situazione, ancora fluida e dagli esiti imprevedibili, ci narra una compagna anarchica della città.

radiocane.info/seattle-chaz/

Souvarine boosted

25 Tesi sulla "George Floyd Rebellion"
- di Shemon e Arturo -

«La classe operaia di ogni paese vive la propria vita, fa le proprie esperienze, cercando sempre di creare forme e di realizzare valori che nascano direttamente da quella che è la loro opposizione organica alla società ufficiale.» (CLR James, Grace Lee Boggs, and Cornelius Castoriadis, "Affrontare la Realtà").

francosenia.blogspot.com/2020/

Riflessioni da Zone Temporaneamente Assenti

«Parlami di fuoco e fiamme, ho solo una richiesta, tu parlami di fuoco e fiamme e non di fare festa».

Viviamo tempi strani. Le nubi che un tempo si intravedevano minacciose in lontananza, ora sono sopra di noi. Le acque sono in tempesta, il legno scricchiola, la prua si infila continuamente nella marea. Molti hanno abbandonato la nave, gettandosi rassegnati nell’oceano che si fa sempre più scuro; in molti invece affrontiamo le onde increspate, mettiamo al sicuro sottocoperta tutto ciò di cui ci si è appropriati in anni di lotta e zuppi fradici afferriamo le funi ed affrontiamo esaltati questa nuova sfida.

roundrobin.info/2020/06/rifles

FURIOSA. Nuova distro

la Distro Furiosa si occuperà di traduzioni di testi queer-femministi-trans che affrontino quei temi da una prospettiva critica nei confronti del Sistema, in particolare contro lo Stato e il capitalismo.

Per inaugurare questo progetto abbiamo preparato una pubblicazione originale: FURIOSE e altre storie di rivolta frocia, a cura di frocia furiosa. Una raccolta di vari testi provenienti dal contesto anglofono statunitense, tradotti in italiano e messi insieme in questo opuscolo.

furios.noblogs.org/post/2020/0

Leo Jogiches è un nome troppo poco presente nelle nostre memorie! Eppure inseparabile da quello di Rosa Luxemburg e dunque di lotta politica del movimento operaio della fine del XIX secolo e dell'inizio del XX.
Leggere la corrispondenza di Rosa Luxemburg tra il 1893 e il 1898, è seguire innanzitutto le loro vite intrecciate. Dalla loro vita in Svizzera e in Francia sino alla partenza di Rosa Luxemburg per la Germania. È seguire con divertimento una relazione che potremmo dire alla Sartre e Beauvoir anche se questa relazione è diversa, ma è una relazione segnata dalla riflessione e l'azione politica che si svolge nel corso delle righe.

bodosproject.blogspot.com/2020

Buttare giù le statue serve a elaborare la storia

I moti di iconoclastia che colpiscono le statue rappresentano la battaglia sulla memoria. Non vogliono cancellare il passato, si battono per leggerlo con lo sguardo dei vinti

jacobinitalia.it/buttare-giu-l

Souvarine boosted

Covid-19: il 21° secolo comincia ora

Gli storici sono soliti affermare che il XX secolo globale abbia avuto inizio nel 1914, con il ciclo delle guerre mondiali. È probabile che un domani, il XXI secolo verrà considerato iniziato nel 2020, con l'ingresso sulla scena del SARS-CoV-2. Sebbene il futuro sia ancora abbastanza aperto, la serie di eventi scatenata dalla propagazione del coronavirus ci pone davanti, in maniera accelerata, una specie di prova delle catastrofi che in questo mondo convulso continueranno ad intensificarsi, e che sarà segnato, tra gli altri processi, da un riscaldamento globale la cui traiettoria attuale punta già ad un aumento fra i tre e i quattro gradi.

francosenia.blogspot.com/2020/

Il testimone è alla strada. Sulla lotta di Patxi Ruiz

Il 9 maggio scorso Patxi Ruiz, prigioniero politico basco, veniva convocato dal direttore del carcere di Murcia II e pesantemente minacciato di ritorsioni anche fisiche, con il pretesto della sua partecipazione attiva ad alcune proteste dei detenuti contro la gestione penitenziaria dell’emergenza covid. Per denunciare questi fatti, e più in generale per attaccare le condizioni di ricatto e minaccia sistematica a cui sono sottoposti i prigionieri politici, dal giorno seguente Patxi ha intrapreso un duro sciopero della sete (durato 12 giorni) e un lungo sciopero della fame, terminato settimana scorsa dopo più di 30 giorni di totale rifiuto del cibo.

radiocane.info/patxi-ruiz/

L’assedio al commissariato del Terzo Distretto di Minneapolisi

Un resoconto e un’analisi

L’analisi che segue è stata sviluppata a partire da una discussione che ha avuto luogo davanti al commissariato del Terzo Distretto quando le fiamme guizzavano dalle sue finestre, nel Giorno 3 dell’Insurrezione per George Floyd a Minneapolis. Avevamo raggiunto un gruppo di persone i cui visi, illuminati dal fuoco, irraggiavano gioia e meraviglia per la strada. Persone di varie etnie sedevano fianco a fianco parlando del valore tattico dei laser, dell’etica della condivisione, dell’unità interrazziale nella lotta contro la polizia, e della trappola dell’innocenza. Non vi erano disaccordi: tutt* avevamo individuato le stesse cose come quelle che ci avevano aiutato a vincere.

internazionalevitalista.tumblr

La malattia cronica della sanità italiana

Malasanità: il 22 giugno 1993 la svolta con l’arresto del ministro Francesco De Lorenzo e poi di Duilio Poggiolini.
[...] Lo sconcerto però si moltiplica nell’apprendere che oggi quei nomi, quelle aziende private, quelle multinazionali del farmaco, quelle modalità che Poggiolini definì eufemisticamente come un adagiarsi «in quella che voi giudici chiamate situazione di corruzione ambientale»(1) sono in buona parte ancora protagoniste dell’attualità. Lo sconcerto si trasforma allora in dubbio consistente: che quelle modalità di corruzione del sistema sanitario da parte di aziende private interessate principalmente al profitto allora fosse solo agli albori, mentre ora, nel 2020 della pandemia globale, è a pieno regime.

labottegadelbarbieri.org/la-ma

Le idee illuministe hanno dato forma alle tematiche delle razze e della supremazia bianca

- Come l'Illuminismo ha creato il pensiero razzista contemporaneo e perché questo non vada sottaciuto -
di Jamelle Boie

L'Illuminismo si trova in pieno revival. Un gruppo di autori centristi e conservatori si richiama al movimento intellettuale del 17° e del 18° secolo; che viene visto come una risposta al nazionalismo ed ai paraocchi etnici della destra, da una parte, ed al relativismo e all'ideologia diversitaria [N.d.T.: "diversitario": persona che, in un partito, non fa parte di nessuna corrente] della sinistra.

francosenia.blogspot.com/2020/

“I liberi pensatori, specialmente quelli carismatici, divengono estremamente sgraditi, non solo al Partito al Potere, ma anche a quella maggioranza di popolazione che non pensa per sé e si irrita quando viene messa di fronte a nuove idee brillanti.

Timothy Leary

Normalità contro anormalità.

Quella lucida sintesi, “No volveremos a la normalidad porque la normalidad era il problema“, circolava in Cile già nei giorni della grande rivolta dell’autunno scorso. Poi è tornata fulminea in marzo, in piena pandemia, proiettata sui grattacieli di Santiago dal Colectivo Delight Lab, che oggi subisce nuovi tentativi di censura proprio a causa del successo della sua capacità creativa. Quel rifiuto dell’ordine “normale” delle cose – cioè del sistema di predazione insaziabile della natura, della dimensione sociale e della dignità delle persone – che chiamiamo capitalismo, ha percorso il pianeta intero, impetuoso, come un fiume in piena. .

comune-info.net/normalita-cont

Souvarine boosted

Non è semplice comprendere a pieno l'importanza dei metadati. Questo esempio pratico di Facebook, però, può essere molto d'aiuto!
#alternative #18giugno #privacy #metadati #facebook

lealternative.net/2020/06/18/l

Misotheist- By Fire Devour

We're reconditioned to submit and serve, Remain complacent, repress any doubt. This isn't nature- it can be reversed It has to happen- We can find autonomy again. As our flag flies black

invidio.us/watch?v=lRowgL0cweI

Show more
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida