Pinned toot

Je suis fils de paysan, et fils d'ouvrier,
Je ne prends pas les armes contre d'autres affamés.

In cucina si sta svolgendo un simposio di donne ma senza alcool.

Manco sono arrivata e già i miei amici fanno i pesaculo e non escono.
"E sono stanco" "e mi fa male il ginocchio" "e c'è un tempo così così" e chi non risponde proprio.

Avete rotto i coglioni voi e 'sta vecchiaia precoce.

Pranzo di battesimo.
Questo è il mio secondo.
Perché sono vegetariana.
"Non siamo stati avvisati" - spoiler: non è vero.

Ora vado in cucina e mi griglio il cuoco.

Io e mio fratello abbiamo composto una canzone sulla panatura e la frittura con la base della "Pulce d'acqua" di Branduardi.

Si vede che siamo fratelli.

"La loro attitudine alla pianificazione e al controllo li porta a sperimentare forte disagio interno nel caso di imprevisti, cambi di piani o attività che non rientrano nella loro zona di comfort. Tutto ciò li porta a essere cronicamente e segretamente in lotta con preoccupazioni, a rimuginare su pensieri negativi, e ad affrontare anche semplici compiti (lavorativi, sociali e concreti) con una certa dose di sofferenza ansiosa."

psicologiacontemporanea.it/blo

...non esiste la dignità nel lavoro e non è vero che il lavoro nobilita l'uomo e tanto meno rende liberi . L'intera favoletta che il lavoro sia una cosa di cui andare orgogliosi è una stronzata della società che ci vuole membri utili e produttivi[..].Il giorno che l'umanità si libererà del lavoro sarà la più grande rivoluzione dai tempi della scoperta del fuoco,un essere umano è importante per tutto meno che per il proprio mestiere. (cit.)

La gioia incredibile di uscire con persone con cui puoi non fare niente e divertirti parlando delle cazzate fatte.

Cazzate che ho fatto io, ovviamente.

"Mi davano poco da mangiare: ero diventata 50 chili, curavo un anziano che ne pesava cento.
[...]
E le parolacce, le mani addosso: romena figlia di p…, siete tutti morti di fame! Piano piano, mi sono venuti attacchi di panico, un dolore fisso alla gola.
[...] Il mio bambino dormiva con la foto sotto il cuscino, tremava sempre, mi telefonava: torna a casa, se no vado sul tetto e mi butto giù... A 19 anni, aveva già i capelli bianchi."

corriere.it/elezioni-europee/1

Quanto suona brutto "servire" "farsi servire".

Brutto, brutto, brutto. Nessuno è al mio servizio.
E io non sono al servizio di nessuno.

Show more
Mastodon Bida.im

E' un social network autogestito. L'amministrazione tecnica e' supportata dal collettivo bida. Per maggiori informazioni leggi il nostro manifesto. Il nodo e' autogestito anche attraverso la mailing list. Per contattarci mastodon [AT] bida.im

Altre istanze consigliate:
Jesi: https://snapj.saja.freemyip.com
Milano: https://nebbia.lab61.org
Torino: https://mastodon.cisti.org