Pinned post

quello che leggo come fallimento relazionale pure di quest'anno: le ferie obbligate trascorse prevalentemente in casa dei miei, con loro, e ok che provo a preparare un paio di concorsi però non è possibile che - al di là di persone che tornano altrove e alla cui dinamica son fin troppo abituata - làtiti una certa continuità affettiva qui dove son nata e cresciuta.
ho fatto una fatica immonda fino a ora, nelle relazioni di qualunque natura, e temo solo peggio (di così) per gli anni a venire. nonostante tutto, col catso che torno alla minestra riscaldata delle presunte amicizie autoctone - ho impiegato trent'anni a disfarmene e riesumarle sì che sarebbe una regressione.

raramente ricordo cosa sogno, ma stanotte ho sognato di diventare una demonia tatuata - non vedo errori ma soprattutto stavolta nessuno stramorto di fica convinto di riaprire parentesi murate anni prima con l'esca "stanotte ti ho sognata"

Dalston Kingsland station, north London,
august 10th, 2022

via Stephen Ellcock

ho davvero trascorso dei minuti a leggere l'articolo di una persona che pareva mettesse in dubbio il dover andare in vacanza a tutti i costi, partire, viaggiare, non annoiarsi, non fermarsi a pensare e a riposare - con tanto di autori buttati lì per avvalorare il portato "culturale" della sua riflessione - e ha poi terminato tenendo a farci sapere che sarebbe partita per la Malesia: là sì che saprà accogliere e apprezzare la noia.

quanto sarò stanca nella mia vita di essere messa sistematicamente a tacere

non riesco a capacitarmi del fatto che ogni uscita, ogni frequentazione avuta negli "ultimi" sei anni è solo una copia di mille riassunti. sicuramente qualcosa riguarda anche come io mi relaziono, nel senso che ogni volta mi sento un elefante in cristalleria. non esattamente la mia tazza di tè, però diocane.

ecco come funziona: non solo non ho incontrato quella persona dove nonostante tutto avrei voluto fortissimamente, ma sono ancora in quella che è anche la sua città e nonostante non ricordi quasi mai ciò che sogni, stanotte l'ho sognata. come smettere di immaginare le cose soltanto, vol. ∞

Show thread

funziona così: se vuoi fortissimamente che una persona si trovi nello stesso luogo allo stesso momento in cui ci capiterai tu, ciò non accadrà. vero?

le amicizie van scelte meglio di possibili partnerz, vol. ∞

continua a far male tutto. almeno settimana prossima mi schiodo di qui.

finché garantisco ascolto alle persone tutto benone, nel momento in cui rompo il mio silenzio pensando di ricevere altrettanto senza giudizi e/o paternali di sorta - envece:

non ho imparato gnente dai Pokemon perché giocavo a Crash Bandicoot.

via Sapore di male

il mio ultimo turno del sabato pomeriggio, quello di oggi, dopo cinque inesorabili anni.

Show older
Mastodon Bida.im

Un'istanza mastodon antifascista prevalentemente italofona con base a Bologna - Manifesto - Cosa non si può fare qui

An antifa mostly-italian speaking mastodon istance based in Bologna - About us - What you can't do here

Tech stuff provided by Collettivo Bida